News, informazioni ed eventi sulla mediazione civile e commerciale - Organismo di Mediazione e Conciliazione Team Service

Vai ai contenuti

Menu principale:

- Chi non concilia verrà punito 3 volte

Pubblicato da Armando Chiacchio in Normativa · 13/7/2012 11:35:09
Tags: spese_mediazioneproposta_di_conciliazionepunizionecontributo_unificato

L’art. 13 del D.Lgs. n. 28/2010 prevede particolari conseguenze per la parte che non accetti la proposta del mediatore.

"...quando il provvedimento che definisce il giudizio (celebrato a seguito del fallimento della mediazione) corrisponde interamente al contenuto della proposta, il giudice esclude la ripetizione delle spese sostenute dalla parte vincitrice che ha rifiutato la proposta, riferibili al periodo successivo alla formulazione della stessa, e la condanna al rimborso delle spese sostenute dalla parte soccombente relative allo stesso periodo, nonché al versamento all’entrata del bilancio dello stato di un’ulteriore somma di importo corrispondente al contributo unificato dovuto."

In poche parole, se la sentenza che da ragione ad una parte è identica alla proposta di conciliazione che questa parte ha rifiutato in fase di mediazione, la parte vincitrice paga le spese processuali per se e per la controparte più un'ulteriore somma pari al contributo unificato
.

Non finisce qui, il D.L. 83/2012
ha introdotto un'ulteriore punizione, la perdita del diritto all'indennizzo previsto per i processi "lunghi" (sei anni per tutti e tre i gradi di giudizio).

Un provvedimento con il chiaro scopo di incentivare il più possibile la mediazione.




Articoli per mese
Torna ai contenuti | Torna al menu